PPD Manno Comune di Manno
PPD MANNO
 

Discorso d’insediamento del Sindaco Giorgio Rossi del 22.4.2021

2021_Municipio_Foto2

On. Signora Giudice di Pace,

Cara Collega e cari colleghi di Municipio

Gentile pubblico,

Ci prestiamo a compiere un atto formale che, a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia, ha limitato al minimo il numero dei presenti e annullato il momento conviviale e di incontro con le persone che ci hanno riconfermato la loro fiducia, e dato la possibilità di poter continuare il lavoro ed i progetti messi in cantiere in questa anomala legislatura appena conclusa. Ma anche e soprattutto la responsabilità di trovare adeguate misure e soluzioni attuabili, per poter uscire con il minimo dei danni da questo travagliato periodo. Questa cerimonia resta comunque carica di significato, in quanto conferisce al nuovo Esecutivo il potere di dirigere gli affari correnti dell’Amministrazione Comunale e di mettere in atto e vigilare sulla corretta applicazione delle decisioni del Legislativo.

Non volevo però mancare l’occasione -anche se in maniera simbolica- di portare il saluto del Municipio ai nostri concittadini, alle aziende ed ai commerci domiciliati sul nostro territorio. Alle piccole imprese che stanno subendo l’influenza negativa legata alla pandemia e si trovano a dover fronteggiare situazioni imprevedibili e ad affrontare sfide inattese.

Credo di interpretare anche il pensiero dei colleghi municipali, nel ringraziare la popolazione per l’appoggio elettorale di cui ci ha onorati. A titolo personale poi devo all’elettorato di Manno un doveroso e sentito “grazie” per avermi largamente plebiscitato con il voto, dimostrando una grande fiducia nella mia persona. Fatto questo che mi ha molto commosso e dato una carica ulteriore. Posso assicurare ai nostri concittadini che continuerò nel mio impegno come ho fatto fino ad ora, mettendomi inoltre a loro disposizione ogni giovedì pomeriggio (naturalmente su appuntamento) per dare ascolto a tutti coloro che si rivolgeranno a me, e cercare di trovare assieme le soluzioni ai problemi che mi verranno sottoposti; sempre e comunque nel rispetto delle leggi e delle normative vigenti. E soprattutto continuerò ad essere il Sindaco di tutti, senza alcuna distinzione partitica.

Passando all’Esecutivo, mi fa molto piacere che la compagine uscita dalle urne sia la medesima della passata legislatura, poiché tutti conosciamo perfettamente i problemi legati alla pandemia, le misure (in parte già adottate) per superarla, i progetti che attendono di essere messi in cantiere e quelli che aspettano da anni una risposta dalle istanze superiori. In questo particolare momento dobbiamo essere dei buoni comunicatori, ma soprattutto degli attenti ascoltatori di tutte le voci che stanno già arrivando e che giungeranno sicuramente ancora dai cittadini, dai commerci e dalle Aziende.

Per dare loro risposte concrete è fondamentale però che tra tutti i membri del Municipio ci sia un rapporto di collaborazione leale ed un dialogo costruttivo. Da parte mia vi confermo già sin d’ora il mio massimo impegno e la mia totale dedizione, poiché ritengo che sia questo il vero significato del termine “buona amministrazione”!

Concludo, ringraziando il Segretario Comunale, tutti i collaboratori dell’amministrazione, dell’ufficio tecnico, dell’organizzazione eventi, della biblioteca, la squadra che si occupa della manutenzione dei macchinari e del magazzino, del Centro scolastico e della Sala Aragonite, per la collaborazione e per l’impegno profuso nel lavoro quotidiano.

 

Auguro a tutti voi una buona serata.